Quantcast

Trending Articles


Quešta – rambottu

Quešta agg. e pron. dim. f. sing., questa. V. cuštu. Quiddi agg. e pron. dim., pl., quelli. V. cuddu. Quìnnici dal lat. quindecim, num. card., quindici. Quìnnici, soprannome della famiglia Saracino....

View Article


Il dialetto del manduriano: foca – fori.

Foca s.f., eruzione cutanea costituita da papule pruriginose, provocate dalla puntura di microscopici parassiti presenti nei cereali e nei legumi secchi, in particolare nelle fave: è šciuta cu ppija li...

View Article

Il dialetto del manduriano: jammitedda – jattaluru

Jammitedda – i s. f., dim. di jamma, piccola gamba. Jancu – a agg., dal volg. blancu, pl. inv. janchi, bianco. V. biancu. Janòa – i s. f., lett. ‘ via nuova ‘, strada intercomunale rimessa a nuova e...

View Article

l dialetto del manduriano: jattanìcula – jona

Jattanìcula – i s. f., pipistrello. Jattodda – i s. f., dim. di jatta, gattina. Jattu – i s.m., gatto; sin. di mùšciu ( v. ) Detto: No jattu fueu e no dannu feci. Non è stato il gatto e non ha fatto...

View Article

Il dialetto del manduriano: jònnula – laccu

Jònnula – i s.f., dal volg. flundula, fionda; per estensione, organo sessuale maschile. Josca s. f., pula delle graminacee e leguminose. Joscu – joschi s.m., dal turco kosk, chiosco: lu Pippinu ti lu...

View Article


Il dialetto del manduriano: mèntiri – mesi

Mèntiri – ( mi ) mintìi – misu  v. tr. e rifl., mettere, mettersi: mìntiti sotta e datti ta fari, applicati e datti da fare. V. sotta. Come v. intr. medio, chiamarsi, aver nome: comu si menti? Che...

View Article

Il dialetto del manduriano: mpaurari – mpinnari.

Mpaurari – (mi) mpaurai – mpauratu v. intr. medio, spaventarsi. Mpauratu – a agg., pl. inv. mpaurati, spaventato. Mpiacatu – a s., pl. inv. mpiacati, impiegato-a. Mpiaštru – i s. m., impiastro,...

View Article


Il dialetto del manduriano: mpirniculari – mpruisu

Mpirniculari – mi mpirniculai – mpirniculatu v. intr. medio, arrampicarsi con sforzo e contorsioni; riferito spesso a ragazzi. Mpištari – mpištai – mpištatu v. tr., appestare, infettare: jè mpištata...

View Article

Picciddatu – picurinu

Picciddatu – i dal volg. buccellatu, s. m., pezzo di pane più grande del normale, generalmente del peso di circa due chili: picciddatu a mprieštu, favore che prima o poi va ricambiato. V. pani....

View Article

Quatara – queru

Quatara – i dal volgare caldaria, s.f., caldaia, grossa pentola in rame usata per cuocere grandi quantità di vivande, come verdura e pasta. Quatararu – i s. m., artigiano che costruisce le pentole di...

View Article





<script src="https://jsc.adskeeper.com/r/s/rssing.com.1596347.js" async> </script>
<script src="https://jsc.adskeeper.com/r/s/rssing.com.1596344.js" async> </script>